Vacanze e Viaggi in Tunisia

Cartagine

Il luogo ideale per gli amanti dell'archeologia


Resti di Cartagine


Fondata nel IX secolo a.C., la città di Cartagine ha occupato un posto importante nella storia del Mondo Antico. Conosciuta come potenza marittima, commerciale e militare Cartagine era il fiore all'occhiello della Tunisia. Minacciata dalla sua influenza, ha attaccato i Romani nel 256 a.C.. Dopo tre guerre puniche, Cartagine ha ceduto ai Romani che l'hanno distrutta completamente nel 146 a.C. In seguito i Romani la ricostruiscono risorgendo come un araba fenice nel 29 d.C. Gradualmente Cartagine ritorna ad essere lo splendore che era un tempo e i Romani la nominano Capitale della Provincia Romana d'Africa.


Oggi i resti testimonano la grandezza e la magnificenza di questa città. Per chi ama l'archeologia questo è il luogo ideale per poter ammirare questo periodo storico. La Tunisia, infatti, ha investito molto per salvaguardare e promuovere le bellezze archeologiche di Cartagine. E' stato creato infatti il Parco nazionale Archeologico. Cartagine è inserita nel Patrimonio Mondiale dell'Unesco.


La collina della Byrsa, il centro antico della città punica, offre una splendida vista del porto punico. Questa collina è occupata da l'imponente Cattedrale di St. Louis. Costruita nel 1890, è una strana miscela di stile bizantino e moresco. Al suo interno, è possibile vedere delle lastre dove sono incisi i nomi delle famiglie che hanno partecipato alla costruzione della chiesa. Sulla collina dell'Odeon è possibile ammirare i resti di quelle che all'epoca dovevano essere splendide ville romane decorate con meravigliosi mosaici. La più importante è senz'altro la Villa della Voliera  realizzata nel III sec. chiamata in questo modo grazie al soggetto di  un mosaico. Questo peristilio ha una splendida vista su Cartagine e Sidi Bou Said. Le Terme di Antonino sono l'edificio che maggiormente ha risentito dei segni del tempo, infatti è stato realizzato un modello dove i turisti possono apprezzare la bellezza dell'edifico all'epoca romana. I bagni, costruiti sotto l'Imperatore Antonino (142-162), avevano un ampio frigidarium (ampia sala dei bagni freddi) oltre 15 m di altezza e di altri grandi bagni. Con le loro grandi dimensioni, questi bagni sono stati probabilmente tra i più importanti dell'Impero Romano.


Molto interessante da visitare è il Museo Nazionale di Cartagine che raccoglie ed espone le collezioni di oggetti archeologici dal sito è abbraccia tre grandi periodi storici: fenicio-punica, romana e afro-arabi musulmani.


Cartagine è oggi un elegante quartiere residenziale di Tunisi. Bellissime ville, eleganti boutique rendono il paesaggio moderno all'ombra di questi antichi siti. Essa ospita anche il Palazzo Presidenziale, che è vietato fotografare.


Sidi Bou Said


Un tempo pacifico villaggio di pescatori, Sidi Bou Said oggi è diventato il luogo di incontro per gli artisti, i giovani della classe media e i turisti  in cerca di vacanze esotiche ... Ma è una pura meraviglia di architettura con i suoi antichi palazzi restaurati, dipinti di bianco e blu, e la sua atmosfera paradisiaca.

Indietro: Chebika-Tamerza-Mides

Avanti: El Jem


In evidenza
Tunisia
Mappa della Tunisia
Tunisi
La Costa tunisina

Guida
Paesaggio
Il Deserto
Lingua
Informazioni turistiche
Contatti

Mangiare e bere
Cucina tunisina
Ricette tipiche

Dormire
Il Soggiorno in Tunisia
Indirizzi utili in Tunisia

Cultura
Storia e Cultura
La Gente tunisina
I Berberi

Da sapere
Notizie utili
Quando andare
Come arrivare
Come muoversi
Contatti



Immagini
Suk di Tunisi

Galleria fotografica

Giudizi e opinioni
Voto: 1Voto: 1Voto: 1Voto: 1Voto: 1
NON E' ASSOLUTAMENTE VERO
Tutti i giudizi

Storie e racconti
I racconti degli utenti

I Sondaggi
Elenco sondaggi

Forum di discussione
Elenco forum

Link

vacanze nel mondo
vacanzetunisia.com una guida del circuito InfoVacanze.net